Come sorprendere i clienti nel proprio ristorante: alcuni consigli

Stupire i clienti nel proprio ristorante è probabilmente una delle operazioni più complicate per un ristoratore.

E’ spesso difficile pensare a nuove forme esperienziali da inserire all’interno di ristoranti gourmet per sorprendere, mantenere e fidelizzare il proprio ospite.

In questo articolo ti sveleremo qual è il fattore sorpresa o meglio, quell’insieme di dettagli che concorrono a meravigliare i tuoi clienti portandoli a vivere un vero e proprio percorso sensoriale in grado di coinvolgere tutti i sensi, partendo dalla vista.


È proprio questo concetto ad averci portato a realizzare, insieme alla designer Cristina Zanni, FOODBOX: la linea inedita di quattro piatti di forma quadrata, ciascuno dotato di un esclusivo coperchio.

Stupire i clienti nel proprio ristorante è probabilmente una delle operazioni più complicate per un ristoratore.

E’ spesso difficile pensare a nuove forme esperienziali da inserire all’interno di ristoranti gourmet per sorprendere, mantenere e fidelizzare il proprio ospite.

In questo articolo ti sveleremo qual è il fattore sorpresa o meglio, quell’insieme di dettagli che concorrono a meravigliare i tuoi clienti portandoli a vivere un vero e proprio percorso sensoriale in grado di coinvolgere tutti i sensi, partendo dalla vista.

È proprio questo concetto ad averci portato a realizzare, insieme alla designer Cristina Zanni, FOODBOX: la linea inedita di quattro piatti di forma quadrata, ciascuno dotato di un esclusivo coperchio.

Guarda ora Foodbox!