KRION K – LIFE

Infinito Design introduce per la prima volta nel campo della ristorazione la pietra acrilica Krion K Life Solid Surface, materiale innovativo dalle straordinarie proprietà tecniche sviluppata dal Gruppo Porcelanosa.

Krion® è un materiale con caratteristiche “fotocatalitiche” che attraverso una serie di attivatori e di additivi che si trovano all’interno del materiale stesso, sono in grado di reagire alla luce solare e artificiale permettendo l’eliminazione di virus e batteri dalle superfici.
Questo materiale è composto da due terzi di minerali naturali (ATH: alluminio triidrato) e da una piccola percentuale di resine ad alta resistenza.

Tale composizione conferisce al KRION® alcune particolarità esclusive:

  • assenza di pori
  • proprietà antibatteriche senza alcun tipo di additivo
  • durezza
  • resistenza
  • riparazione e pulizia agevoli
  • mantenimento della temperatura così che il piatto mantenga una temperatura costante e inalterata, proprietà che si traduce anche sul cibo servito, che rimane freddo o caldo a seconda della preparazione

Inoltre, grazie alla sua versatilità e al colore bianco, il Krion K-Life Solid Surface consente svariate personalizzazioni, nonché combinazioni e accostamenti ad altri materiali.

Krion K-Life rappresenta il salto rivoluzionario fatto da Krion nel mondo del Solid Surface, un materiale esclusivo a livello mondiale, in armonia con la natura, durevole nel tempo e munito di certificati internazionali che ne garantiscono l’efficacia e l’idoneità alimentare.

Proprietà fotocatalitica del KrionK-Life.

La nuova tecnologia introdotta nella pietra acrilica Krion K-Life Solid Surface si basa sulla Eco-Active Solid Technology®, la rivoluzione messa in atto dal Krion nel campo delle Solid Surface. Questa nuova tecnologia consente la creazione di un materiale dalle numerose nuove proprietà, basate sul fenomeno naturale della fotocatalisi. Il valore aggiunto del Krion Solid Surface risiede nell’immissione, in tutto il prodotto, di attivatori, sviluppati per il Krion, attraverso l’esposizione ad ogni tipo di luce, solare o artificiale: purificazione dell’aria, potere antibatterico, autopulizia, resistenza, durevolezza, eliminazione dei prodotti chimici e mantenimento della temperatura costante. Questo nuova tecnologia produce un materiale ancora più performante rispetto agli altri Solid Surface, e per le sue proprietà purificanti e antibatteriche attive, prende il nome di Krion K-Life.

Esistono altre tre caratteristiche tipiche dell’attività fotocatalitica di KrionK-Life:

“Purificazione dell’Aria”
Il principio di funzionamento è quello attraverso cui le molecole organiche
inquinanti, grazie alla normale circolazione dell’aria, passano sulla superficie del
materiale, e grazie al processo di ossidazione fotocatalitica subiscono un processo
di mineralizzazione.
In poche parole molte sostanze tossiche ed inquinanti vengono eliminate
dall’ambiente.

“Degradazione dei composti chimici”
L’attività fotocatalitica di Krion consente di eliminare molte sostanze tossiche
presenti negli alimenti che sono utilizzati come pesticidi in agricoltura.
Tra i numerosi pesticidi testati, spiccano sostanze di uso comune e spesso
presenti nei campioni di alimenti.

“Eliminazione dei batteri”
La fotocatalisi non solo uccide le cellule dei batteri, ma le decompone.
Il materiale non si degrada e mostra un effetto antibatterico a lungo termine. In
linea generale, la disinfezione mediante fotocatalisi è 3 volte più efficace di quella
che si ottiene con il cloro, e 1.5 volte dell’ozono.

La tavola che emoziona

Per maggiori informazioni tecniche,
dettagli e forniture, non esitare a contattarci.

Rimani sempre aggiornato su Infinito Design